Il trend dei capelli ricci per la sposa del 2014

Il 2014 si presenta come l’anno delle “libere” acconciature per la sposa: infatti cadono stretti dettami di moda  e (che si abbiano capelli lunghi corti, lisci etc.) finalmente si potrà optare per la pettinatura che più aggrada.

Scendendo nel particolare, il 2014 lascia la chioma al suo aspetto naturale e le passerelle del mondo (Bridal e non) hanno visto un’inversione di tendenza tra il liscio ed il riccio.

Se gli anni passati piastre e prodotti liscianti hanno dominato l’hairstyle, dall’anno prossimo i capelli mossi e ricci si prenderanno la loro rivincita.

Finita la dittatura del liscio, anche la futura sposa potrà esibire la sua chioma leonina con fiera autorevolezza…

Sia lasciati liberi che raccolti in pettinature glamour, ricci ed onde tornano alla ribalta, soprattutto con tagli chic, tali da enfatizzare questo tipo di capelli.

Dalla sua il liscio (per quanto ostico sia ottenerlo) si rivela più ideale da maneggiare rispetto ad una capigliatura mossa, ma il 2014 non cede e vuole imporre il potere seduttivo del riccio.

Come la sposa può valorizzare una chioma ad onde per risplendere al suo matrimonio? Partendo innanzitutto dal colore.

Posto che il 2014 prevede delle tonalità che accentuino i lineamenti ed attenuino i difetti (sempre nel rispetto della tipologia del viso, della pelle, degli occhi…), i capelli ricci non necessitano di un colore uniforme (proprio per non perdere il gioco di luci ed ombre che i “movimenti ondulatori” creano).

Piuttosto si andrà da un trend dalle radici scure e punte chiare (il chiacchieratissimo “shatush”) ad una tendenza completamente opposta, con radici chiare e punte più scure (l’effetto mèches classico, per intenderci…).

Proprio le mèches a blocchi (non troppo fini, ma ben definite e geometriche) sono una scelta consigliata per la sposa riccia dell’anno venturo.

E per non cadere nello spauracchio del crespo? Il riccio deve essere elastico (qui non ci piove), per cui sì a gel e schiuma: il primo crea una guaina protettiva attorno allo stelo del capello, la seconda costituisce l’effetto onda.

Trattamenti fluidi sono ideali per colei che tende ad un crespo ostinato, in quanto sono più idratanti ed emollienti (se invece si ha una massa di capelli secchi, allora meglio dirigersi verso le soluzioni in crema).

E per finire, non possono mancare gli spray, che creano volume e sostengono, valorizzando una raffinata chioma riccia, l’orgoglio della futura sposa per il 2014.

Articoli correlati :

 

Richiedi appuntamento