L’abito da sposa a sottoveste 2017 : i consigli dell’atelier Look Sposa

Quando si parla di modelli scivolati, che aderiscono alla figura come languide carezze di tessuto, nessuno più dell’abito da sposa a sottoveste può ricoprire alla perfezione questo ruolo di seducente sfiorarsi, uno dei trend stilistici cardine per la moda bridal 2017.

L’atelier Look Sposa ne propone l’algida e sensuale bellezza nelle sue collezioni, un trionfo di femminile seduzione per il giorno più bello e che si ammira in toto con, ad esempio, Rembo Styling, Raimon Bundò, Inmaculada Garcia ed Elisabetta Polignano.

Il modello a sottoveste si caratterizza tanto per il taglio carezzevole quanto per i tessuti pregiati con cui viene realizzato, in quanto, per rimembrare questa evanescente leggiadria, devono essere estremamente raffinati e leggerissimi.

E’ il caso del raso, che “scivola” lungo la figura, in un tripudio di serica lucentezza: lo stesso dicasi per la seta o la duchesse di seta più preziosa, in quanto ricordano proprio l’essenza di un lussuoso capo di intimo, come si evince dalla denominazione “a sottoveste”.

Gli abiti da sposa in questione si producono in un’eleganza ricercata, dagli intenti soft e seduttivi, per il qual motivo si abbina perfettamente con scollature importanti (coadiuvato dalle spalline, spesso, sottili del vestito nuziale), sia del decollete sia della schiena, trasparenze ammiccanti e ramage e lavorazioni tattoo espressamente sensuali.

Il modello a sottoveste è ideale per una sposa longilinea, slanciata e proporzionata: inoltre, è un abito da sposa che si indossa per cerimonie celebrate di pomeriggio, proprio per proseguire, con un’eleganza maliarda, i festeggiamenti del giorno più bello fino a notte fonda.

Richiedi appuntamento