Come le tendenze 2015 vedono i veli da sposa

Manca poco alle nuove collezioni bridal 2016, ma per il 2015 c’è ancora molto da dire, a partire dai veli da sposa, che, come spesso ribadito, rimangono un must senza tempo.

Può avere maggiore o meno importanza all’interno delle nuove tendenze wedding per l’anno in corso, ma il velo da sposa è un accessorio sempiterno per completare il proprio outfit nuziale (questo vale anche per le alternative allo stesso…).

Per il 2015, i trend già vissuti nel 2014 vengono riconfermati a piene mani: il velo medio è una soluzione romantica e pratica sotto tutti i punti di vista, ma se si è alla ricerca di un tocco maestoso da abbinare al vestito da sposa, allora si può optare benissimo per un velo lungo e principesco.

Naturalmente, quest’ultimo necessita di alcuni accorgimenti, a partire da location adeguate (cattedrali, santuari etc. per la cerimonia, ville, castelli etc. per il ricevimento): la sua lunghezza, in effetti, può raggiungere metri e metri di impalpabile tessuto, un connubio stilistico ottino per rispecchiare un tema di matrimonio pressocché regale.

Come per l’anno scorso, il 2015 strizza con piacere l’occhio a veli corti, dall’allure sicuramente di classe, ma con quel fresco tocco di briosa aspettativa, dall’eco moderna e piuttosto rock…

In realtà la sua è un’essenza versatile, in quanto si accosta senza problemi ad abiti da sposa sia ampi sia scivolati o, comunque, più aderenti: questo perché è la scelta azzeccata qualora si voglia sfoggiare la propria figura.

Il velo da sposa corto, ancora, è ideale in caso di un mood minimal chic, ad esempio, ma anche per soluzioni originali, magari per un’ariosa cerimonia in riva al mare o lungo distese agresti che si estendono a perdita d’occhio…

Oltre alla dimensioni, il velo da sposa si può distinguere per la sua fattura: dalla purezza della sua diafana bellezza fino ai ricami ed ai dettagli che lo rendono splendidamente elaborato.

Ecco, allora, romantiche creazioni in pizzo, altre dai bordi elegantemente ricamati, altre, ancora, tempestate di splendenti punti luce e così via: e tutto questo per abbinare perfettamente abito e velo, riconducendo (interamente od in parte…) agli stessi motivi, riproponendo, altresì, lo stesso tessuto (il pizzo, appunto), ma sempre tenendo conto del ruolo poeticamente glamour del velo da sposa nella sua estemporaneità…

Richiedi appuntamento