Tipi di cappello per la sposa

Per le spose che preferiranno il cappello tra gli accessori da sposa, ecco  i modelli tra cui scegliere.
In passato si suggeriva di sostituire il velo da sposa con un grazioso cappellino alle donne che si sposavano in seconde nozze, semplicemente in tarda età oppure con un rito civile. Oggi queste regole si sono ammorbidite.
Ecco allora per tutte le sposine che amano distinguersi qualche consiglio per non sbagliare nella scelta del cappello più adatto!

I MODELLI TRA TRADIZIONE E TENDENZA

Con o senza veletta, in estate o in inverno, qui di seguito potrete trovare la tipologia di cappello più adatta al vostro abito ed al vostro viso.

  • Con la VELETTA
    Molto elegante ed utilizzata negli anni passati, la veletta è tornata di gran moda, proposta in chiave moderna con piume e cerchietti di strass o perline. La veletta è oggi un accessorio molto trendy e chic, meno impegnativo del lungo velo e adatto a tutte coloro che prediligono uno stile personale e mai scontato.
  • CAPPELLI D’INVERNO
    Il copricapo per un matrimonio invernale può essere un colbacco oppure un cappello realizzato in pizzo con piume di struzzo , un’accoppiata di grande effetto, rivestito di stoffa a fantasia, per una sposa giovane, o in crespo, anche bicolore. Se la stagione è poi particolarmente fredda potrete associarlo a manicotti in pelliccia sintetica, o ad eleganti guanti.
  • A  TESA LARGA
    Cappelli a falde larghe sono molto apprezzati e stanno bene a quasi tutte le spose. I tessuti possono variare in base alla stagione e al gusto personale. In estate potrete osare con cappelli fatti di crepes e toulle o ancora meglio in sisal e seta, magari decorati con fiori di raso. Da vera dama d’altri tempi!
  • COLORATO
    Chi lo ha detto che il cappello da sposa deve essere necessariamente bianco? Se vi sposate e festeggiate in campagna potete azzardare tranquillamente anche un cappello colorato.
Richiedi appuntamento