I capelli dello sposo : i tagli e le tendenze per il 2015

Che si dice dei capelli dello sposo per il 2015? E’ vero, tendenzialmente si parla della sposa e delle sue acconciature per ovvie ragioni, ma se il giorno più bello si fa in due, si possono dire anche due paroline sui tagli maschili dell’anno.

Di sicuro, per questo 2015, la tendenza è “più lungo”: i tagli rispettano in tutto e per tutto una chioma folta e morbida, perfetta per dilettarsi con frange ed il ritorno vintage del ciuffo.

Il cortissimo ed il rasato nel nuovo trend restano ai margini, visto che ora i capelli si dovranno portare un po’ più lunghi della media ed abbinarli, se si vuole, a baffi o barba, naturalmente entrambi sempre ben curati.

Per un mood più alternativo, ancora, si può optare per un ciuffo strong ed importante associato a capelli rasati sulla nuca ed ai lati: una rivisitazione punk, che prende spunto dagli Anni Ottanta.

Per un look distinto, elegante e glamour, il 2015 vede di nuovo la presenza di ciuffi importanti, che possono venir pettinati in avanti, all’indietro oppure anche di lato.

Ancora, si staglia con successo la riga di lato (soprattutto bassa), tanto stile bravo ragazzo del passato: un look formale e rigoroso, ideale anche per chi sfoggia un degno riporto.

Tornano con ardore le frange, in tutte le salse: corta e mossa, molto sbarazzina, o lunga e trasgressiva, coordinata a capelli corti lateralmente, in una sorta di riproposta del look da “bad boy”.

Infine, il lungo è la tendenza principe del 2015, con capelli alle spalle, mossi o composti che siano, magari abbinati ad una barba che difficilmente non attiri l’attenzione.

Insomma, i futuri sposini al maschile sono al cospetto di un gustoso revival retrò: un mix di idee e tagli che partono dagli anni Sessanta per arrivare agli Ottanta, riproponendo qua e là leggende intramontabili come John Lennon o miti del piccolo schermo quali “Happy Days”: vi sentite più Fonzie o Richie Cunningham?

Richiedi appuntamento