Per lui : il risvolto nel pantalone classico

Altra croce e delizia per la moda maschile è il risvolto ai pantaloni: esserci o non esserci, questo è il problema, anche quando si tratta del giorno più bello.

Il dress code dei pantaloni classici, naturalmente, richiede che l’orlo sfiori il collo della scarpa, creando un effetto di perfetta piega stirata, dallo stile raffinato e senza tempo, per questo, sempre al top del glamour.

Il risvolto, al primo impatto, si può definire come un quid decisamente easy, ideale per quelle situazione casual, che, se necessario, consentono di accorciare manualmente l’orlo: seguendo le regole dello stile, dev’essere completamente evitato se il pantalone è formale o, comunque, elegante.

Naturalmente, le case di moda creano le tendenze del momento, per cui il completo da cerimonia può benissimo presentare un risvolto trendy, il quale rispetta sempre la canonica altezza dei 4 o 5 centimetri.

In questo caso, le maison creano, nel completo elegante, una sorta di dettaglio stilistico da copiare, trendy e di successo: allo stesso modo, per una cerimonia meno formale, magari in riva al mare, si richiede il risvolto pratico dei pantaloni, ma senza mai superare i centimetri sopra definiti.

Infine, ricordarsi che, per quanto si sia attratti da questo lembo di tessuto sollevato, meglio evitarlo se non si è altissimi, in quanto accorcia, oppure se non si hanno proprio caviglie da modello.

Cari futuri sposi, alcune cose, sia uomo che donna, purtroppo, non cambiano.

Richiedi appuntamento