Menù di nozze e wedding cake : i consigli di Sonia Peronaci by Giallozafferano

Giallozafferano è il più famoso blog o, meglio, website di cucina della Rete (e non solo) ed in cui la sua star è Sonia Peronaci: cuoca, blogger, scrittrice, presentatrice etc. che ne è l’emblematico volto.

E proprio la bella Sonia, durante una recente intervista, ha parlato di un binomio virtuoso come solo cibo-nozze si presenta.

Secondo il suo parere, il movimento potrebbe essere la svolta del classico menù di matrimonio: quindi, alla scelta rigida di pietanze si può optare per un sistema di piccoli e numerosi assaggi, pronti a soddisfare gusti e palati diversi.

Ancor meglio, poi, se, invece di restare seduti al tavolo assegnato in attesa delle prelibatezze, si possa muoversi (appunto) e spostarsi per gustare squisite combinazioni di cibo.

Allo stesso modo, sempre interpellata, Sonia afferma che carne o pesce, alla fine, è lo stesso, visto che la differenza sta nel tipo di piatto ed il modo in cui è cucinato.

Non può mancare, ancora, la domanda fatidica sulla wedding cake: secondo Sonia la classica torta a piani ci deve essere sempre, ma, nel contempo, si deve poter gustare una serie di dolcetti vari, lieti assaggi per tutti i presenti.

Sonia è scettica sulla crostata, invece, una torta non adatta ad un matrimonio ed ha anche alcuni dubbi sulla moda del cake design: in questo caso, si parla di vere e proprie opere artistiche, derivanti da limpide abilità di scultore.

Il problema, giustamente sottolineato da Sonia, sta nel sapore troppo zuccherino (per la pasta di zucchero impiegata), che può non piacere a tutti: spesso, infatti, le persone tendono a scartare la decorazione in favore dell’interno, seppur siano bellissime opere da ammirare.

Insomma, un parterre gustosamente ricco di consigli dalla completa esperienza di Sonia Peronaci by Giallozafferano.

Richiedi appuntamento