Sì SposaItalia Collezioni 2016 a Milano

Oggi si conclude un altro importante appuntamento per quanto riguarda il wedding italiano e quello internazionale, ossia l’edizione 2016 di Sì SposaItalia Collezioni.

Dopo le Bridal Fashion Week di New York e Barcellona e la White Gallery di Londra, è la volta di Milano, in una full immersion di quattro giorno per conoscere le ultime novità del settore nuziale e da cerimonia, dagli abiti da sposa e sposo agli accessori ed a tutti quegli aspetti che caratterizzano ogni singolo momento, del giorno più bello.

La capitale della moda italiana, quindi, si è tinta di bianco, permettendo alla kermesse di divenire una splendida vetrina, in cui, oltre ai professionisti del settore, si sono potute ammirare le magnifiche creazioni di stilisti famosi e di designer emergenti.

Venerdì 20 maggio 2016, Sì SposaItalia ha espresso un principesco incipit con gli abiti da sposa 2017 di Elisabetta Polignano, con la sua sfilata bridal tenutasi alle 11.00; il pomeriggio, poi, ha visto in passerella le creazioni nuziali di Peter Langener e di TOI per l’anno venturo, rispettivamente, alle 15.00 ed alle 17.00.

Sabato 21 maggio, la collezione di Lusan Mandongus ha aperto, alle 11.00, le danze “wedding” della giornata, seguito alle 15.00 dai nuovi vestiti da sposa di Antonio Riva, alle 17.00 dalla stilista Lamia AbiNader e, quindi, alle 19.00 dal designer londinese Daniel Fielden.

Ieri, domenica 22 maggio, alle 11.00 sono le collezioni bridal di Nicole Spose 2017 a tener banco, mentre il pomeriggio, attorno alle 18, è stata la volta dell’elegante eclettismo stilistico di Cleofe Finati by Archetipo, con i nuovi abiti da cerimonia per lui.

Oltre alle sfilate esclusive, Sì Sposaitalia 2016 conta circa duecento collezioni di oltre 150 aziende del settore, di cui, ben il 35 per cento sono provenienti da ambito estero.

Per l’occasione, lo stesso spazio espositivo di fieramilanocity èaumentato di ben il 20 per cento, a cui aggiungere il nuovo restylig allestitivo della kermesse, proprio per supportare principalmente tutto ciò che concerne l’esposizione, cuore centrale della stessa manifestazione.

Un nuovo modo di vivere Sì SposaItalia Collezione 2016, anche con l’intento di coinvolgere nuove delegazioni di buyer da mercati centrali o potenziali in fatto di wedding, come UK, Usa, Cina, Giappone, Russia, Dubai, Libano, Qatar, Arabia Saudita, Kuwait, Iran, Turchia, Sud Africa, Singapore, Hong Kong o Belgio.

Richiedi appuntamento