Le Bridal Fashion Week e gli abiti da sposa

Si sente parlare spesso delle Bridal Fashion Week, con le loro nuove tendenze in merito agli abiti da sposa: ma cosa esse sono effettivamente?

Il settore legato ai vestiti da sposa si è evoluto nel corso del tempo, vorticando attraverso trend economici positivi ed altri negativi, che ne hanno minato in parte la crescita, ma non sono mai riusciti ad intaccare in modo imperituro il suddetto comparto economico.

Infatti, le Bridal Week ne sono l’esempio lampante: sono principesche passerelle che omaggiano le sfilate di splendidi abiti da sposa, frutto del genio e della creatività di maison famose ed affermate, ma non solo.

Come succede per le settimane della moda, le Bridal Week ipnotizzano per le creazioni nuziali che vi sfilano, proponendo le tendenze che saranno in auge per l’anno venturo: le collezioni hanno sempre un anno di anticipo sia sulla primavera prossima sia su l’autunno successivo.

Esse, quindi, si svolgono due volte l’anno, ad aprile ed ad ottobre, preannunciando le caratteristiche glamour della stagione seguente.

Le Bridal Fashion Week più famose sono quelle di New York e Barcellona: conclusasi alla fine di aprile, entrambe hanno decreato, di fronte a buyer a stampa, che scolli profondi a V, piume, soluzioni a collo alto e cappe coprispalle sono le peculiarità più in voga per la moda nuziale 2017.

Gli atelier, che realizzano e partecipano alle sfilate in questione, possono proporre anche linee pret-a-porter di vestiti, accanto alle creazioni nuziali.

Allo stesso modo, è vero il contrario, in cui case di moda presentano lussuosi abiti da sposa alla conclusione delle loro passerelle (soprattutto quelle parigine), come, ad esempio, Christian Dior, Chanel od Armani Privé; ancora, stilisti come Valentino, Gucci, Versace, Vivienne Westwood od Alexander McQueen creano vestiti da sposa su misura per personaggi famosi e, solitamente, su ordinazione.

Tornando alle Bridal Week ed al settore degli abiti da sposa, le maison che vi partecipano sono molteplici, tra cui riecchegiano i nomi di Pronovias, Rosa Clarà, Eliee Saab, Carolina Herrera, Marchesa, Jenny Packham, Vera Wang, Oscar De La Renta, Jesus Péiro, Yolan Cris e così via.

Le colLezioni bridal proposte, spesso, si vestono dell’accezione Haute Couture, ma, negli ultimi anni, con una crisi ecnomica che minacciava il settore dei matrimoni, molte maison hanno puntato verso anche soluzioni più easy.

Capostipite di queste nuova rielaborazione della moda bridal è stato il marchio spagnolo Pronovias, offrendo una gamma di preziosi abiti da sposa dal prezzo accessibile a tutti.

Che siano collezioni Haute Couture o pret-a-porter, i vestiti da sposa sono i protagonisti indiscussi delle settimane della moda a loro dedicate, proprio come lo sono, appunto, le Bridal Fashion Week.

Richiedi appuntamento