Royal Wedding : il secondo abito da sposa di Kate Middleton

Il 29 aprile 2011, Kate Middleton uscì da un’auto davanti all’abbazia di Westminster, dando al mondo la possibilità di ammirare al primo sguardo l’abito da sposa che avrebbe quasi immediatamente acquisito lo status iconico: una creazione nuziale romantica ed elegante di Alexander McQueen.

Il vestito (con il corpetto in pizzo, la scollatura a V e la gonna pieghettata di raso satinato) è stato notato per il suo stile tradizionale e senza tempo: ma sapevate che la duchessa di Cambridge ha indossato un secondo abito da sposa per il ricevimento reale?

Come per molte spose di oggi, Kate ha abbandonato l’abito da cerimonia in favore di un modello più confortevole: tuttavia, non leggete “comodo” come sinonimo di meno fantasioso, anzi.

Il secondo abito da sposa è sempre stato realizzato da Sarah Burton, stilista di Alexander McQueen, la quale ha creato un modello ancora romantico, ma dall’accento molto moderno: interamente in serico raso, il vestito nuziale si è caratterizzato per gli accessori, la cintura in diamante e una delicata pelliccia coprispalle.

Il secondo abito da sposa si è dimostrato altrettanto ricco ed importante come il primo, ma, senza lo strascio voluminoso ed imponente, esso sarà stato sicuramente molto più confortevole per la duchessa di Cambridge, potendosi godere appieno il suo Royal Wedding con il principe William.

Richiedi appuntamento