L’abito da sposa : la prima prova in atelier

Entrare in un atelier e dedicarsi alla prima prova dell’abito da sposa, alla ricerca del modello desiderato, è forse una delle situazioni più emozionanti, che si parano davanti a colei che sta organizzando il suo giorno più bello.

Ovviamente a monte sta una ricerca minuziosa di collezioni e creazioni, proprio per farsi un’idea iniziale di quale sia il vestito da sposa che si vorrebbe indossare.

La prima prova in atelier, poi, consente o di confermare quello che è stata una prima attrazione vedendola o di dissipare i dubbi ed andare verso altri modelli, fino a trovare quello giusto.

La prima prova va affrontata con spirito deciso, ma non serioso: la si veda come uno shopping svagante e senza pressioni, sebbene stia alla base del proprio matrimonio.

Sicuramente è importante farsi accompagnare da una o due persone di fiducia, anche tre volendo, ma si ricordi che una folla numerosa, oltre, magari, intralciare “operazioni di cambio”, può confendere troppo le idee su cosa scegliere.

Quel qualcuno, da cui ci si fa accompagnare, dev’essere sincero e degno di rispetto, avendo il coraggio di supportare o meno una scelta, fino a dire, anche, che quel particolare abito da sposa non vi dona: mamma ed amiche fidate sono spesso una corretta decisione d’obbligo.

La prima prova del vestito da sposa sarà seguito da personale oltremodo competente, il quale saprà consigliare a dovere su che modello, colore etc. stia bene indossato.

Per facilitare i vari cambi, meglio una lingerie semplice e comoda, magari vicina, per modello, a quella che si avrà il giorno fatidico: non è indispensabile, ma può aiutare a capire come cada il vestito provato; meglio un intimo non troppo audace.

La decisione finale, quindi, spetta a voi future spose: vi potranno servire poche prove, così come numerosi capi da indossare, ma, alla fine, il vostro abito dei sogni sarà amore a prima vista.

Look Sposa prima prova abito sposa1

Richiedi appuntamento