George Clooney sposa Amal Alamuddin a Venezia : matrimonio a sorpresa il 27 settembre 2014

Con un inaspettato colpo di spugna, mentre tutti si preparavano all matrimonio vip per eccellenza, l’attore George Clooney ha sposato, a sorpresa, la sua Amal Alamuddin sabato 27 settembre 2014.

Tutti, infatti, aspettavano questo fatidico 29 settembre, come era stato annunciato (e che vedrà, invece, la registrazione ufficiale presso la sede del municipio, a Ca’ Farsetti): ma, con una cerimonia di una decina di minuti, in quel di Venezia, Walter Veltroni (amico di lui) ha dichiarato marito e moglie la celebre coppia.

Ora, a causa dell’esclusiva concessa a Vogue America (volete che manchi la direttriche Anna Wintour all’occasione glam di questi tempi?), non si sa ancora come fosse l’abito da sposa indossato: si è saputo solo che è una creazione di Sarah Burton per il brand Alexander McQueen.

Ma le congetture si fermano qui: purtroppo, dovremo aspettare le foto ufficiali….

Ciò di cui si è certi, resta il fatto che Clooney ed Amal si sono sposati a Palazzo Papadopoli, alla presenza di turisti ed un carnet vip da 200 invitati: da Bono Vox a Matt Damon e Bill Murray, da Cindy Crawford, con consorte Rande Gerber, ad Emily Blunt e John Krasinski etc., tutti risplendenti in mise eleganti e di tendenza.

Che dire dei novelli sposi? Mentre il canale si affollava di volti famosi, George Clooney è arrivato elegantissimo in un impeccabile smoking firmato Giorgio Armani (per poi cambiarsi con un completo grigio…), mentre la bella Amal ha potuto sfoggiare outfit diversi…

Dal suo arrivo a Venezia in Dolce & Gabbana (abito con spalline a righe bianche e nere) all’abito da sposa super segreto Alexander McQueen e, per il ricevimento, un delizioso modello da cocktail griffato Giambattista Valli: quest’ultimo è una creazione asimmetrica in corto, con una ricamata fantasia floreale.

La cerimonia è stata veloce ed intensa, con un George Clooney commosso mentre, per primo, pronunciava in inglese le sue promesse, seguito da un’emozionata Amal (la stessa, per l’evento, è stata accompagnata da otto damigelle).

Ancora una volta il canale di Venezia si è trasformato in un red carpet, per permettere ai novelli sposi, con relativi invitati, di proseguire con il ricevimento ed il banchetto di nozze (i rumors si moltiplicano, riguardando, soprattutto, una cena a base di risotto al limone, aragosta e polenta fritta con funghi…).

Pare, infine, che lo champagne e la tequila scorressero a fiumi, mentre Clooney dedicava una serenata (con tanto d’orchesta d’archi e gruppo jazz) alla sua nuova mogliettina.

E le bomboniere? Fedeli alla tradizione, la neo coppia ha fatto recapitare agli ospiti un ritratto incorniciato, scattato al ricevimento, ed una playlist scelta dagli sposi, con annesso iPod.

Un matrimonio vip in piena regola e che, forse, aprirà le porte della Casa Bianca a George Clooney? Felicitazioni ai novelli sposi.

Richiedi appuntamento