New York Bridal Week: le sfilate di abiti da sposa Fall Winter 2016

Per la sposa d’inverno, in questi giorni si è tenuta l’edizione Fall Winter 2016 della New York Bridal Week.

Come per la sua più estesa versione primaverile, in passerella hanno sfilato gli abiti da sposa della collezione autunno-inverno 2016-2017, con i noti wedding brand a contendersi applausi ed ammirazioni.

Per quanto riguarda i modelli, la suddetta edizone ha visto un profilarsi di principeschi vestiti da sposa, in versione più o meno voluttuosa, mentre continuava la seduzione evoluta dei tagli a sirena, accompagnati da versioni più scivolate e carezzevoli, ma dove in lungo ed in bianco sono state le caratteristiche predominanti, sebbene non esclusive.

Tessuti pregiati, dettagli unici ed applicazioni scintillanti, poi, hanno completato il quadro di una Fall Winter 2016 con una predilezione eterogenea in fatto di modelli lussuosi, dove, ovviamente, non viene meno l’opzione più sensuale di vestiti assai aderenti e maliardi.

Alcuni atelier hanno riproposto il successo delle loro collezioni primavera-estate 2016, mentre altre hanno realizzato linee ad hoc per il periodo di riferimento.

Ad esempio, l’ice-glamour di Reem Acra, con abiti da sposa moderni e sontuosi, in cui trasparenze e dettagli ad illusione reclamano uno charme sensuale e raffinato come pochi.

Amsale, ancora, ha presentato uno stile fresco e sofisticato per il giorno più bello, anche nel più freddo degli inverni: la sua è una collezione Fall Winter completamente ispirata allo stile urbano di una New York metropolitana.

Monique Lhuillier conferma il suo mood femminile e di classe, con una “double impression” per la cerimonia ed il ricevimento, senza tralasciare trasparenze giocose, illusioni ammiccanti ed il romanticismo sartoriale di applicazion floreali in 3D.

Per una collezione autunno-inverno 2016-2017 scenografica e maestosa, non poteva certamente mancare Naeem Khan, che dal suo debutto del 2013, ha evidenziato un regale estro creativo sempre in continua crescita, soprattutto ora con un’intrigante ispirazione spagnoleggiante, in fatto di applicazioni di perline e cristalli.

Marchesa, infine, predilige un tono romanticamente voluminoso, dove gonne di tulle finissimo ricalcano volute di tessuto per ampiezze importanti, uno stile senza tempo sottolineato anche dall’impiego di lussuosi corpetti strapless.

Tirando le somme la New York Bridal Week Fall Winter 2016 ha eidenziato un carattere più intenso e meno minimalista della sua controparte primaverile, sopratutto in nome di eleborati dettagli e sperimentazioni stilistiche elegantemente irriverenti, anche tramite l’impiego di brillanti sfumature cromatiche d’impatto.

Ovviamente, i canoni stilisti più romantici ed estemporanei hanno mantenuto le loro posizioni d’onore.

Richiedi appuntamento