La scelta dell’outfit da cerimonia dello sposo a seconda dei polsini della camicia

La forma del colletto identifica il modello di camicia e l’abbinato outfit nuziale cui lo sposo è pronto a sfoggiare per il suo giorno più bello.

Così, tra un colletto diplomatico, alla francese, all’italiana ed alle loro versioni, si può comprendere quale sia il look da cerimonia migliore per lo sposo: dal più formale (come il tight) ad altri completi (anche spezzati) più easy.

In realtà c’è un altro elemento che differenzia la camicia e, quindi, il suo relativo coordinato: si tratta dei polsini, i quali, non sono affatto invisibili, in quanto devono spuntare di circa due centimetri dalle maniche della giacca.

Essendo un’occasione importante e, quasi la totalità delle volte, formale, il matrimonio richiede il modello di polsino adatto, ossia quello doppio, detto anche alla francese, accompagnato meticolosamente dai gemelli adatti (meglio se in metalli e pietre preziose).

Da evitare assolutamente il polsino diritto, che caratterizza le camicie sportive e, per questo motivo, fin troppo casual per un momento così unico.

Per uno stile più easy, tuttavia, c’è la via di mezzo offerta dal polsino semplice stondato (ideale in abbinamento ad un elegante completo scuro) ed il polsino smussato.

Quest’ultimo, data la sua estrema versatilità, per essere ancora più signorile (e non far apparire le nozze un evento come tanti), sarebbe meglio sceglierlo nella versione con coppia di bottoni.

Ovviamente, sono aperte alternative e varianti, che dipendono in primis, dallo stile, le esigenze ed i desideri dello sposo, oltre anche dal tipo di cerimonia nuziale organizzata, dal tema wedding trattato e così via.

 

ARTICOLI CORRELATI:

Polsini camicie vestito cerimonia uomo1 Polsini camicie vestito cerimonia uomo2

Richiedi appuntamento