La luna di miele di oggi tra tradizione nuziale e glamour moderno

Quando si è alle prese con l’organizzaizone di un perfetto giorno più bello, con il tempo scandito da un ticchettio che corre inesorabilmente verso il fatidico sì, a volte, il viaggio di nozze o, meglio, la luna di miele può sembrare l’unica cosa per cui valga veramente la pena per tutto lo stress del milione di cose da fare ed allestire.

Una settimana (o più!) di relax, avventura, mete lontane e romanticismo da, finalmente, marito e moglie: sicuramente un sogno a dir poco meraviglioso, ma una certa pianificazione il viaggio di nozze la richiede.

La tradizione nuziale ha un suo vademecum in merito, ossia, secondo il galateo matrimoniale, dovrebbe essere lo sposo ad organizzare la luna di miele, come una fulgida sorpresa per la sposa.

Anche se questo gesto è assolutamente romantico e ideale per una sposa che desideri un po’ di mistero e suspence, la realtà di oggi è un po’ diversa, con sempre più coppie che scelgono di pianificare questa fuga insieme.

Dopo tutto, andando sul pratico, che cosa mettere in valigia se non si sa dove approda il viaggio di nozze? Insomma, un’altra emozione stressante, che va ad aggiungersi ai mille pensieri per l’evento perfetto.

Ora, quindi, in controtendenza con la tradizione, il gestire la pianificazione della luna di miele insieme è come una pausa di divertimento dal “core business” dell’organizzazione del proprio matrimonio.

Infatti, ci si diverte nello scoprire destinazioni che si sono sempre volute visitare, nello trovare attività, escursioni o spiagge rilassanti etc. che riflettono i desideri dei novelli sposi, il tutto condito di cene eleganti, momenti romantici e suite indimenticabili, magari.

La luna di miele perfetta, comunque? Mescolare le proprie esigenze con un po’ di suspense, per un viaggio di nozze difficile da dimenticare.

Richiedi appuntamento