Indossare ancora l’abito da sposa dopo il matrimonio ? L’attrice Keira Knightley non se lo fa ripetere

Per la serie “Anche i vip lo fanno”, l’attrice Keira Knightley (la serie “I pirati dei Caraibi”, con Johnny Depp ed Orlando Bloom) ha deciso di sfilare ad un evento di beneficenza indossando il suo abito da sposa…

Per la propria mise nuziale, alcune future sposine nicchiano nella scelta a causa di un uso “poco intenso” del vestito dei propri sogni.

In effetti, un classico modello ball gown od A-line (in puro stile principessa, con tanto di voluminosa gonna a balze) difficilmente trova un secondo utilizzo.

Ma al cospetto di un completino tailleur (giacca-pantalone compreso), un leggero modello scivolato (a peplo, a colonna, a sottoveste etc.), un pensierino su una seconda chance ci sta benissimo.

E Keira Knightley lo ha dimostrato in modo inappuntabile: in barba a tutte le convenzioni, ha sfilato in abito da sposa, sul tappetto rosso del gala benefico “SeriousFun Children’s Network” di Londra (tra l’altro, associazione fondata dal compianto Paul Newman).

Incantevole il modello in corto sfoggiato, una creazione vintage in rosa pallido, senza spalline e con gonna in tulle (griffato Rodarte), proprio l’abito da sposa indossato per convolare a nozze col neo marito James Righton.

Se nel sud della Francia (il paesino di Mazan è stato la location del matrimonio…) lo aveva abbinato con una deliziosa giacchina Chanel e ballerine, qui l’attrice ha personalizzato il capo con una (quasi) trasparente maglia a maniche lunghe, impreziosita da inserti in pizzo e sandali gioiello dai tacchi alti.

Quindi stiano tranquille le fresche sposine, che si possono corrucciare economicamente per una mise nuziale: se scelto con gusto e criterio, l’abito del matrimonio si può personalizzare ed indossare ancora…(e pare che questa sia la terza volta di Keira Knightley…).

 

 

Richiedi appuntamento