Feste e finti matrimoni argentini per Buenos Aires

In quel di Buenos Aires, i matrimonio hanno assunto una nuova e cospicua natura, soprattutto per coloro che hanno avuto l’idea di festeggiare nozze assolutamente false, ma con divertimento vero.

In pratica, in Argentina ci si sposa sempre di meno, con la suddetta capitale vedere in aumento convivenze ed unioni civili, mentre quelle religiose si avvicinano con difficoltà ad un numero pari a diecimila, ossia la metà dei matrimoni religiosi celebrati nel 2000.

E così, con “Falsa Boda”, il pubblicitario Martin Acerbi organizza party e ricevimenti di nozze in stile feste straordinarie. come fossero veri e propri matrimoni.

Non manca nulla, dalle lussuose location (come il salone Terrazas di Rosario od il Club di Regate di La Plata, posti che difficilmente un giovane potrebbe permettersi) agli abiti sfarzosi, alle grandi sale da ballo, alla musica, ai dj etc.

E tutto questo proprio per incontrare e conoscere persone nuove, oltre alla possibilità di invitare l’intera comitiva di amici, spesso mai ospitata per intero ai matrimoni.

La spesa è sicuramente più contenuta che non per nozze vere (a partire dalla mancanza del regalo o della lista matrimoniale etc.), con al massimo 50 euro per autoinvitarsi.

Come ogni buon matrimonio argentino richiede, poi, ci “si sposa” la sera, con la cena di mezzanotte e balli disco fino all’alba: in questo caso c’è tutto, perfino il finto prete, che per lo spettacolo ed il colpo di scena, va a baciare il promesso “sposo” alla fatidica frase “se qualcuno ha qualcosa da dire lo dica ora oppure taccia per sempre”.

Queste mega feste-falsi matrimoni apportano oltre seicento o settecento invitati, con l’unico requisito di avere tra i 23 ed i 35 anni d’età e pronti a folleggiare per una notte di “finto matrimonio”.

Richiedi appuntamento