Diamanti e gioielli per la sposa nel suo giorno più bello ?

I diamanti sono i migliori amici delle donne? Beh, lo possono essere delle spose, preziosi monili dalle lussuose amenità che compongono i gioielli nuziali permessi per il giorno pù bello.

La regola principale è sempre quella, ossia “less is more”: senza esagerare con vistose eccentricità, i diamanti si confermano ideali per sottolineare la radiosità di una sposa.

Si pensi all’anulare della mano destra su cui brillano “solitari” pegni d’amore nonché trilogy, passando per anelli chevalier tempestati di queste pregiatissime ppietre preziose.

Naturalmente, il loro costo può risultare proibitivo, ma questo non significa che non si possano trovare alternative meno costose, ma sempre squisitamente lucenti.

Gli Swarovski sono un’eccellente risposta, sia per le parure più classiche sia per tocchi di originalità ricercata, come diademi e cerchietti ad hoc, seguiti a ruota dall’ear cuff, il mono-orecchino.

Quest’ultimo, anche nella sua lussuosa accezione diamantata, contraddistingue un’allure sì boho chic, a cui si aggiunge un quid anticonformista, debitamente accattivante, dallo stile tanto moderno quanto retrò, risalendo ad un accento hippie.

Ovviamente, i gioielli della sposa devono esprimere una ricercataparvenza di eleganza sottile e mai eccessiva: per questo, oltre ad idee riccamente curiose, è il classico a stagliarsi con protagonismo.

E, visto che gli orecchini sono gli unici gioielli che il Galateo wedding concede alla sposa (assieme ad anello di fidanzamento e fede), essi puntano sull’intramontabile romanticismo dei punti luce, che scintillano con un’unica pietra preziosa al lobo.

E qui si ritorna al dilemma della splendida Marylin Monroe: “Diamonds Are a Girl’s Best Friend”…

Richiedi appuntamento