Il coprispalle per l’abito da sposa : le tendenze 2016

Il coprispalle, in un vestito da sposa, ha più funzioni: come comunica il nome, copre in caso di primi freddi o deboli tepori; allo stesso tempo, impreziosisce con eleganza e classe il proprio outfit nuziale, creando delicate trasparenze se necessarie, per la cerimonia.

Il 2016 propone l’allure ricercata del coprispalle, tenendo conto delle tendenze bridal del momento: ecco, quindi, tessuti leggiadri a sottolinearne l’evanescente essenza, soprattutto in termini di raso, chiffon ed organza.

Per le spose più modaiole, il coprispalle può essere realizzato anche in mikado di seta, tessuto indubbiamente glamour per uno stile moderno: la sua serica e lucida consistenza è perfetta per creare solidi modelli, anche a mantellina, la quale, poi, rimembra il delicato bon ton anni Trenta, per un look romantico e femminile.

A tale proposito, il coprispalle può presentare accattivanti versioni morfologiche, magari in presenza di maniche lunghe o corte: nel primo caso, si ammira lo charme raffinato e diafano delle stesse, dalle varianti minimal oppure via via più ricamate con pizzi preziosi e dettagli ed applicazioni esclusive, anche dalla forma scampanata.

Le maniche corte, spesso in pizzo, sono un must have del 2016 ed arricchiscono il coprispalle di un mood romantico e moderno, il medesimo che ispira l’abito da sposa prescelto.

Allo stesso tempo, il coprispalle per eccellenza è quello in stile bolero, con quella sua eleganza senza tempo e quel suo fascino intramontabile, sia nelle accezioni stilistiche più contemporanee sia in quelle più retrò.

In quanto alla palette cromatica, naturalmente, si cerca il ton sur ton con il vestito da sposa indossato, per cui si ha una sicura parvenza di sfumature di bianco ed avorio: per colei che desidera un tocco di colore, infine, è possibile giocare di contrasti, con coprispalle dalle delicate tonalità di blu, verde o rosso, a seconda dei propri desideri.

Richiedi appuntamento