Cerimonia uomo : alcuni consigli per l’invitato di nozze

L’essere invitati ad un matrimonio comporta una serie di regole sul vestirsi abbastanza chiara: elegante, mai eccessivo o che non metta in ombra i novelli sposi.

Se per una donna c’è tutto un parterre di gustose alternative in merito, anche per i maschetti si trovano alcune norme bon ton che, a prima vista appaiono scontate, ma che possono risultare importanti, se non fatali, per essere un invitato di nozze perfetto.

Innanzitutto, è doveroso avere un look distinto, ma che non sconfni troppo in quel che è il campo d’azione di uno sposo: acquistare un vestito elegante va bene, ma è necessario non eccedere verso un outfit troppo prezioso che, in effetti, rappresenta la dolce metà al maschile del matrimonio.

Quando si è invitati di nozze, sarebbe consigliaro rivolgersi ad un atelier od un negozio di moda specializzato, anche per optare per un look diverso dal casual o sportivo che si è soliti indossare.

Si è alla ricerca di un outfit alquanto sobrio e signorile, per cui, essendo il matrimonio un evento comunque formale, meglio evitare di sfoggiare curiosi accessori, come, magari, cravatte colorate o fin troppo ironiche.

Lo stesso dicasi per i calzini, dove il bianco, corto o lungo che sia, è bandito a prescindere: i calzini devono essere scuri (se non neri, grigio scuro o blu), lunghi e di un tessuto leggero (ad esempio, filo di scozia).

L’outfit distinto da invitato di nozze si completa con le scarpe, le quali devono essere anch’esse eleganti, magari classiche come il modello oxford stringato oppure come morbidi mocassini chic (meglio far a meno, quindi, di sneakers, stivali o scarponcini…).

Naturalmente, anche il tema del matrimonio a cui si è invitati gioca un ruolo chiave, per cui, queste semplici e poche regole possono essere riscritte se in presenza di nozze uniche, dove è richiesta l’originalità in qualsivoglia contesto.

Richiedi appuntamento