All’asta il certificato di matrimonio di Napoleone Bonaparte con Giuseppina

Un matrimonio storico dal triste epilogo ha visto protagonisti Napoleone Bonaparte e la prima moglie Giuseppina.

Conclusasi con l’annullamento nel 1810 (in quanto la coppia non riuscì ad avere figli), queste nozze tornano alla ribalta di recente, in quanto al centro di un’asta molto interessante.

Quest’ultima, infatti, riguarda un documento risalente ben all’8 marzo 1976, il giorno precedente alle nozze citate, e registrato a Parigi il 18 marzo dello stesso anno.

In questo foglio, dall’indubbia importanza storica, si legge che non vi sarà nessuna proprietà in comune tra i due sposi, i quali, ancora, non saranno in alcun modo responsabili di ipoteche o debiti contratti da terzi.

Il documento, controfirmato dal Napoleone e Marie Josephe Rose Tascher de La Pagerie o Josephine (Guseppina), viscontessa di Beauharnais, avrà una base d’asta di ben 100 mila euro, presso la Maison Osenat.

Aspettiamo settembre per vedere chi si aggiudicherà questo prezioso certificato di matrimonio.

Matrimonio Napoleone Giuseppina asta certificato

Richiedi appuntamento