Gioielli da sposa : il romantico cammeo come fashion trend

Quando il passato incontra il presente: potrebbe intitolarsi così questo post, in quanto l’argomento in questione è il cammeo o cameo.

Esso è da intendersi come il prezioso monile dalle profonde radici storiche, a partire dagli stessi Etruschi: il suo è uno charme pregiato, che vede la sua realizzazione tramite l’incisione di una conchiglia (Cassis Madascarensis) o di una pietra stratificata, l’onice solitamente (ma anche pietre preziose come ambre, turchesi e bacheliti).

In esso vengono incisi disegni e profili unici, tenendo sempre conto della forma da cui si parte: il cammeo non è solo gioiello, ma una vera e propria forma artistica, sebbene non tralasci anch’esso il possibile processo di industrializzazione.

Nell’epoca moderna, il cammeo ha riconosciuto il successo del Rinascimento e, poi, del Romanticismo ottocentesco: ai giorni nostri, la sua forma più conosciuta è quella che propone volti scolpiti dai riflessi in madreperla.

Se, nei secoli, essere importanti ed alla moda significata sfoggiare i suddetti cammei, i nostri giorni non sono diversi: le passerelle internazionali e nazionali della moda ne hanno decretato la nuova rinascita, non solo a livello di cerimonia, ma anche di pret-a-porter ed abiti da sposa.

Ecco, ora arriviamo all’impiego di una cammeo come gioiello da sposa contemporaneo, un fashion trend che mette ancor più in risalto il romanticismo del giorno più bello (a tale proposito, si pensi allaprincipessa ereditaria Vittoria di Svezia che ha indossato la famosa Tiara di cammei per le sue nozze: secondo la storia, la corona proviene dai gioielli della sua antenata Joséphine de Beauharnais).

La sua allure, però, si ammanta dell’eterogenea parvenza degli ultimi tempi: per cui, si possono avere gioielli evergreen dalle forme più classiche oppure, occhieggiare cammei dall’impronta grintosa se non rock e così via.

Il cammeo si può indossare con il candido abito da sposa, sebbene non disdica dolci sfumature pastello dell’intramontabile creazione nuziale: si può sfoggiare sia come collana che come spilla (anche per capelli od accessori, naturalmente).

In quest’ultimo caso, è perfetto se accompagnato da una soluzione accollata del decollete, magari con ammicanti trasparenze dovute a lussuosi ricami in pizzo: il risultato finale, nella sua allure retrò, in realtà, si dimostra anacronistico, idealmente immerso nel nostro tempo presente, per una sposa chic e glamour sotto ogni minimo dettaglio.

Richiedi appuntamento