Un po’ di colore per l’incantesimo bridal firmato Atelier Aimée

Le collezioni bridal del 2015 sono un delicato susseguirsi di eburnee sfumature, relegando il colore, sia in tonalità soft che strong, in una partizione piuttosto singolare, rispetto all’impiego esclusivo che tanto questo 2014 ci ha illustrato.

E qui si sontraddistingue lo stile indiscusso di Atelier Aimée che, dal tiffany della collezione d’avanguardia di quest’anno, ha deciso di mantenere e rincorrere ancora il suo plus cromatico.

Dalla classe senza tempo del bianco e nero, in un giocoso contrapporsi di totally white ed totally black, si passa all’elegante declinazione di tenere tonalità di rosa oppure a spezzati colorati più incisivi e determinanti per particoleggiare ogni singolo abito da sposa.

Il rosa è ideale per un declinare e rendere reale un sogno romantico, soprattutto se abbinato alla leggiadra parvenza del tulle e per caratterizzare l’ampiamente voluttuosa gonna di un abito da principessa (per non parlare del corpetto bustier sui toni dello champagne…).

Atelier Aimée, inoltre, riscopre il colore in quanto fantasia, come dimostrano i dettagli floreali di un altro meraviglioso modello ball gown, fatto di sovrapposizioni ed asimmetrie intriganti, perfetto per un grazioso fluttuare ed un grande fiocco cintura.

Ma il colore può definirsi come quello charme in più che caratterizza il candore elegante di un capo nuziale…e per Atelier Aimée basta un tenero bocciolo, un incantevole ricamo od una seducente applicazione, anche se minuta, a rendere splendido ogni abito da sposa in bianco.

Richiedi appuntamento