Hairstyle : il colore Golden Cream Soda per la sposa glam e chic del 2018

Il giorno più bello per lei, la sposa, è all’insegna della perfezione: l’abito da sposa dei sogni, gli accessori coordinati e l’organizzazione di successo del grande momento.

Anche l’acconciatura da sposa è soggetta alla ricerca della perfezione, a partire dai trend che caratterizzano il glamour del giorno più bello: ed in fatto di colori, la tendenza delle pettinature 2018 è ben chiara e si chiama Golden Cream Soda.

La sposa del 2018, infatti, può sfoggiare un colore all’insegna del naturale, dall’iconica nomea di Vaniglia bionda: la tonalità Golden Cream Soda si riferisce, guarda caso, ad una bevanda popolare che si trova a Los Angeles.

Sunnie Brook è lo stilista di moda che ha creato questa tinta, che offre un calore più carismatico rispetto alla maggior parte dei biondi, oltre ad adattarsi a qualsiasi tipo di pelle, grazie alla capacità di illuminare il viso.

L’effetto finale è personale e morbido, con una gradazione che dipende da capelli a capelli; per lo stilista Brook “…È una tecnica che può adattarsi a manes più chiari o scuri per ottenere in qualsiasi base il gioco del chiaroscuro ricercato”.

Tendenze bridal hairstyle 2017 : il glamour romantico del wavy bob

Una sposa alla moda è attenta ai dettagli glamour dalla testa ai piedi ed è per questo che anche il taglio di capelli diventa pressocché vitale per il giorno più bello.

Ecco perché. oltre al romanticismo di capelli medio-lunghi, ideali per eleganti e sofisticate acconciature, vi sono tagli corti o medio corti dall’allure moderna e di tendenza, corrispondendo ad una classe chic e glam esclusiva.

Il giorno delle proprie nozze, per il prossimo 2017, concretizza tutto questo nel wavy bob, un dolce caschetto asimmetrico (naturale, sfilato o scalato a seconda della necessità) dalla versatilità stilistica intrigante, proprio per rispondere alle esigenze ed ai gusti, nonché alla fisionomia, delle future spose.

In effetti, colei che ha una chioma mossa, dovrebbe optare per un wavy bob più lungo, con le punte a sfiorare le spalle, in quanto si riesce a gestire i capelli con maggior facilità.

Allo stesso modo, una chioma liscia e meno difficoltosa da disciplinare consente di sfoggiare il brio di un wavy bob più corto, con le punte a lambire i lobi delle orecchie.

Per un’acconciatura da sposa romantica, ad esempio, è possibile creare delle onde morbide, per ricci e boccoli leggeri, perfetti per creare un quid leggiadro e bucolico, magari valorizzato dall’aggiunta di freschi boccioli, fermagli lucenti o cerchietti gioiello.

In termini versatili, ancora, le onde wavy bob possono assumere una congifurazione più elegante ed ordinata, per ricreare un mood vintage dalla tenera ispirazione anni Venti.

Infine, l’animo rock di una sposina si riflette in un wavy bob non strutturato, con capelli dal tono libero e selvaggio.

Acconciature da sposa uniche con i colori Pantone Rosa Quarzo e Blu Serenity

Se si ha qualche dubbio in merito all’organizzazione del giorno più bello, soprattutto da un punto di vista cromatico, è sempre utile rivolgersi ai colore Pantone dell’anno, che, per il 2017 hanno confermato la presenza del Rosa Quarzo e del Blu Serenity.

Sono nuance entrambe incredibilmente perfette per il grande giorno: il Rosa Quarzo è assiduamente romantico (ed è la gemma di amore, dopotutto), mentre il Blu Serenity assicura la tradizione nuziale del “something blue” di cui necessita ogni sposa.

Per un look decisamente originale, queste due tonalità possono trasformare anche l’hairstyle di una sposa, prodigandosi per acconciature uniche nel loro genere.

Sebbene il Rosa Quarzo non sia una tonalità convenzionale in fatto di pettinature da sposa, associata ad un’acconciatura morbida e spettinata, magari arricchita di dettagli floreali (come delle dolci coroncine di fiori), comporta un effetto delicato e romantico come pochi.

Sempre in tema floreale, teneri boccioli rosati si intracciano con una chioma della stessa evanescente tonalità, non riuscendo più a carpire la differenza tra l’acconciatura e le applicazoni, per un tocco glamour sorprendente.

Le suddette nuance pastello di Pantone, ancora, si rivelano ideali in presenza di trecce, altro must have del prossimo anno, soprattutto in termini di morbidezza e messy, mescolando con successo Rosa Quarzo e Blu Serenity.

Allo stesso modo, non vi è solo una gradazione di blu, ma si può benissimo giocare con sfumature più forti e d’impatto: lo stesso dicasi per il rosa, che si può declinarsi in squisite tipologie,fino ad un intrepido fucsia.

Insomma, la sposa che per i suoi capelli sfoggia la sontuosa pervenza del Rosa Quarzo e del Blu Serenity dimostra un animo romantico e ricercato nel suo elegante anticonformismo, oltre ad esprimere appieno la sua personalità, nel suo giorno più bello.

Idee e tendenze acconciature da sposa 2017

Ogni stagione bridal ha i suoi must have legati ai vari settori che convergono nel mondo wedding: lo stesso vale, perciò, per quanto riguarda le acconciature da sposa.

Il bridal hairstyle del 2017 conferma l’eleganza ed il romanticismo nell’acconciare i capelli nel giorno più bello, sottolineando qualche tendenza retrò di chiara ispirazione anni Settanta, a cui si aggiunge un pizzico di curiosa originalità.

Con queste premesse, il quid vintage propone un ritorno al rigore, dove non c’è posto per lo spettinato ad arte, anzi: ogni capello è al suo posto, soprattutto con raccolti classici come chignon dall’allure forse austera, ma molto carismatica e piena di classe.

In tema di raccolti e semiraccolti, però, il 2017, in antitesi alla precedente affermazione, lascia spazio anche ad un dolce mood messy, dove le pettinature sono morbide e destrutturate con ingegno, da accompagnarsi a tiare, diademi e fermagli ricercati e scintillanti.

Ancora, la treccia si rivela un’accattivante protagonista del wedding hairstyle, ma essa, piuttosto che il risultato finale di un’acconciatura da sposa, ne diviene il punto di partenza, per creare pettinature deliziosamente insolite, magari punteggiate di accessori floreali o gioiello.

Ovviamente, non possono mancare splendide capigliature sciolte al vento, soprattutto in presenza di onde morbide, lasciando i lunghi capelli avvolgersi in delicati ricci a scendere oltre le spalle.

Infine, ecco, il tocco di originalità, il quale vede in primo piano non tanto la pettinatura, ma il colore dei capelli della sposa: non più chiaro, scuro o rosso, ma addirittura azzurri, rosa, viola o verde tiffany.

In questo modo, è difficile passare inosservate, ma senza rinunciare a note di eleganza e di romanticismo.

Gli accessori per capelli per un’acconciatura da sposa glamour

Gli accessori per capelli sono un quid imprescendibile per aggiungere un tocco della propria personalità alla favola del giorno più bello: le acconciature da sposa brillano di uno stile unico, pronto ad affermare i desideri della regina del matrimonio.

Il 2016 propone diverse soluzioni in merito alle decorazioni per capelli, a partire dalle applicazioni come pettinini e fermagli: questi presentano la possibilità di giocare con strategici punti luce, illuminando ad hoc l’acconciatura; allo stesso tempo hanno un carattere pratico, magari fissando il veloperfettamente alla pettinatura.

La regina del giorno più bello, poi, deve brillare ed avere la sua corona, in una profusione di tiare e diademi: se per alcuni essi sono da demonizzare, per altri rappresentano un mood sicuramente originale, ideale per l'”assolo” nuziale della protagonista.

Le tiare e diademi, comunque, devono essere parte integrante dell’acconciatura, non solo come fossero lì semplicemente appoggiati: e questo è facilmente operabile, in quanto ne sono disponibili diversi modelli, dai più sobri a quelli più elaborati, in un crescendo di perle, strass e cristalli, tutto per rispondere alle necessità di una sposa.

Ancora, un’elegante e moderna via di mezzo è il cerchietto, anch’esso abbinabile a qualsiasi pettinatura e, al contempo, può essere impiegato al posto del velo da sposa.

In questo 2016, poi, si sono affermati con successo cappellini ed headband, il cui tono vintage è riportato in auge anche il prossimo 2017.

I cappelli da sposa richiedono un’acconciatura raccolta o semiraccolta, rispetto ad una chioma sciolta, più difficile da tenere in ordine, sia con uno stile più bohemien dalla tesa larga sia con uno più retrò, dalle piccole dimensioni e completo di veletta; in entrambi i casi, nastri ed applicazioni floreali servono ad impreziosire l’intero look.

Anche l’headbead si è riconfermato dopo anni, proprio grazie alla sua accezione piuttosto trasversale tra gli accessori, con un certo richiamo agli anni Settanta: qui, ci si può dilettare con pizzo, motivi floreali e perfino piume, proponendo un design che arricchisce non solo l’acconciatura ma tutto l’outfit da sposa.

Le acconciature da sposa della collezione Italian Touch/White Edition di Alessia Solidani

Italian Touch/White Edition è la nuova collezione di acconciature da sposa 2016 ad opera di Alessia Solidani, importante acconciatrice per grandi eventi e cerimonie.

Infatti, il suo stile ricercato è ammirato e riconosciuto dal jet set italiano ed internazionale, oltre che da personaggi della cultura nazionale e mondiale.

Forte di un mood così notorio dato dalla sua esperienza, Alessia Solidani lancia questa nuova collezione wedding, per acconciature uniche ideali a sottolineare il giorno più bello.

Italian Touch/White Edition propone uno stile chic, perfetto per una sposa radiosa, luminosa ed eterea, proprio per evidenziare la bellezza e l’espressività naturale della protagonista di un momento così importante.

Il quid risultante sono acconciature sofisticate, morbide, dolci e romantiche: delicate decorazioni floreali arricchiscono raccolti morbidi, eleganti e femminili, in un trionfo di onde e ricci soffici.

Lo stesso si dica delle leggere cotonature, in cui risaltono pennellate decorative di bianco e rosa, perfette con chiome differenti, capelli scuri, rossi o biondo miele che siano.

Allo stesso modo, il tocco luminoso viene dato dalla luce che si insinua nell’acconciatura, creando effetti di movimento, senza impiegare pettinature statiche.

Italian Touch/White Edition 2016 è l’espressione di un romanticismo moderno, raffinato ed elegante per il giorno più bello, a partire proprio dall’acconciatura.

Acconciature da sposa ed extension

Le acconciature da sposa hanno sdoganato tagli corti e cortissimi, i pixie cut, da potersi impiegare anche per il giorno più bello, creando pettinature e stili eleganti e romantici, in tutte le loro eterogenee versioni.

Spesso, però, prevale il desiderio di avere una lunga chioma da acconciare per le proprie nozze, in una sorta di romantica interpretazione di una Rapunzel nuziale.

Purtroppo, anche in presenza di una lunghezza media, far allungare i capelli per il matrimonio si rivela abbastanza difficile, sebbene si possa avere diverso tempo prima della fatidica data.

E qui entrano in ballo le extension, dalla vituperata fama di apparire troppo innaturali e finte: questo coinvolgeva sicuramente il passato, mentre, in tempi odierni, vi sono tecniche che permettono ad esse di divenire pressocché irriconoscibili rispetto alla propria chioma.

Le extension moderne, quindi, consentono di allungare in modo naturale capelli corti o medi, con il risultato di ottenere una chioma voluminosa e morbida, ideale per essere acconciata a dovere.

Esse si prodigano equamente per raccolti, semiraccolti, trecce ed onde morbide con un mood deliziosamente vaporoso e debitamente sostenuto: ad esempio, sono ideali per donare volume a capelli sottili.

Dal punto di vista hairstyle, le extension possono presentarsi in due modalità: nel primo caso hanno una base di cherativa, che, sciolta dal calore, si attacca alle ciocche di capelli naturali; nel secondo caso, invece, si hanno delle vere e proprie clip, che si applicano e si rimuovono facilmente.

Naturalmente, prima del giorno tanto desiderato, sono necessarie prove differenti per trovare il giusto stile e le extension più adatte: un occhio di riguardo va dato se si vogliono colorare i capelli per il matrimonio, in qaunto ciocche vere ed extension devono essere della medesima tonalità.

Ovviamente, per un look alternativo ed originale, si può giocare con toni più chiari e più scuri delle extension, creando uno charme dalle intriganti sfaccettature cromatiche…

Gli accessori per capelli sposa glam e chic di John Nollet, parrucchiere delle star

John Nollet è l’iconico hairstylist delle star: le sue pettinature, i suoi tagli e le sue scelte di stile hanno fatto tendenza nel mondo del cinema.

A tale proposito si pensi ai dread di Johnny Deep nei panni di Capitan Jack Sparrow, ne “I Pirati dei Caraibi”, od al sbarazzino pixie cut di Audrey Tatou, protagonista di “Amelie”.

Ora, il famoso parrucchiere ha lanciato una nuova linea di accessori per capelli, tutti dedicati alla futura sposa: l’attenzione in merito si focalizza su coroncine e velette, oltre che su pietre preziose e piume a completarle, con un occhio di riguardo per lo charme chic vintage.

In particolare, sono tre gli accessori di capelli che realizzano l’immagine elegante e di classe di una sposa, tutti interamente lavorati a mano, soprattutto con capelli naturali e piume dovuti all’eccezionale manodopera dei Métiers d’Arts e degli Atelier Lemarié.

In questo caso, quindi, si tratta di tre accessori couture, che sono una pinza con una lunga coda di cavallo, un fermaglio e, naturalmente, una coroncina.

Infatti, John Nollet ha immaginato una sposa dallo stile eclettico, un po’ bohemien, hollywoodiana, retrò e décoiffée: e gli accessori in questione sottolineano questa visione, fondendosi tra i capelli a creare un tocco unico di glamour, tutto per il giorno più bello.

Tema boho chic per le acconciature da sposa

Uno dei trend più in voga per il wedding italiano 2016 è l’aggettivazione boho chic, per il matrimonio in tutte le sue sfaccettature, a partire dall’abito da sposa.

Lo stesso dicasi per quanto concerne le acconciature per il giorno più bello, che si abbina, con il suo romanticismo etereo, al vestito nuziale ed al tema scelto in merito.

La pettinatura boho chic ha un tocco tenero e semplice, che si adatta perfettamente con matrimoni bucolici, soprattutto all’aperto.

Il quid romantico è un crescendo di chignon, onde morbide, torchon e trecce laterali: quest’ultime, per colei che ha capelli medio lunghi, creano un look trendy molto apprezzato per il dinamismo, dal tono messy a quello più stretto come intreccio.

Il risultato finale è elegante e tenero, oltre che brioso, se si decide per una riga in mezzo a zig zag, piuttosto che lineare.

Le acconciature boho chic, poi, spesso, non richiedono la presenza di un velo da sposa, lasciando la chioma e la pettinatura al naturale: cio, comunque, richiede alternative romantiche ed applicazioni per capelli inerenti.

Ecco, quindi, che fiori e tema floreale sono al centro dello stile boho chic, con boccioli, fasce, cerchietti, pettinini che richiamano il mood.

Coroncine di rose, margherite, gelsomine etc. arricchiscono di tenerezza il tutto, sposandosi con abiti carezzevoli e femminili, in un tripudio di ruches, balze, voile e pizzi.

 

Le acconciature da sposa per il 2017 : quali trend si sono visti sulle passerelle bridal di New York e Barcellona

Le passerelle internazionali 2016 della New York e della Barcelona Bridal Week hanno decretato quali sono i canoni stilistici degli abiti da sposa per il venturo 2017.

Le proposte in merito sono state eterogenee, con un occhio di riguardo a quelle tendenze dall’incombente successo, come le trasparenze raffinate, i ricami pregiati, le asimmetrie giocose, i seducenti effetti tattoo e così via.

Il 2017, poi, contempla il ritorno di un romantico mood retrò, mentre non mancano dolci incursioni nel colore, contrapporsi all’eburneo candore della tradizione.

Ma le sfilate bridal in questione, sebbene abbiano gli abiti da sposa come protagonisti, propongono novità e trend anche per quanto concerne gli accessori bridal, dalle scarpe ai gioielli, senza tralasciare quali make up e pettinature sono esclusive per l’anno prossimo.

Proprio per quanto riguarda le acconciature da sposa, si sono ammirate alcune squisite novità e tante conferme per la regale chioma di una sposa: ad esempio, la bella Irina Shayk, sfilando per Pronovias 2017, ha presentato un dolcissimo raccolto intrecciato, in basso sulla nuca, sottolineato da uno scintillante fermaglio gioiello e coronato da un prezioso diadema sul davanti.

In effetti, trecce e torchon hanno riscosso gran successo sulle passerelle bridal del momento, tanto in versione più elaborata e sofisticata quanto nella loro interpretazione più messy e bohemien.

Le code di cavallo ritornano “al galoppo”, con numerose varianti che vanno dalla laterale e morbida, alla centrale e liscia, senza dimenticare l’apporto di un volume importante.

Ancora, parlando delle novità, si contempla una destrutturazione ad arte dei classici come lo chignon, lasciato “cadere” lateralmente: naturalmente, esso è presente anche nella sua essenza più formale e ricercata.

Lo chignon allungato, a banana, si modernizza con un volume da passare difficimente in secondo piano, reso ancor più grintoso dall’abbinamento a cerchietti e fermagli borchiati.

Infine, la sposa rock può osare con con elastici o lacci in pelle, i quali arricchiscono con carisma un raccolto a cresta, dalla parte superiore della testa fino alla nuca.

Richiedi appuntamento