Atelier Look Sposa : il fascino coquette della sopragonna negli abiti da sposa 2017

Il sostantivo coquette ha un definizione vezzosa, ideale per caratterizzare il trionfo di sopragonne che tanto si ammirano nelle collezioni bridal per questo 2017.

Ecco, allora, che gli abiti da sposa si fanno ancor più principeschi, proponendo il fascino dei vestiti di gala del tempo che fu, in un susseguirsi di volumi imperiosi e voluttuosi per il romanticismo senza tempo dei modelli ampi da ballo.

Tessuti pregiati dalla struttura corposa si arrichiscono di movimenti fluidi e leggiadri dovuti allo charme arioso di ruches, plissé e balze, perfetti per effetto gran dama delle regali corti ottocentesche.

Il mood più moderno della sopragonna trova risalto nei mermaid dress e nelle soluzioni più carezzevoli, a cui si aggiunge il carisma fascinoso delle alternative scomponibili, creando, secondo il proprio desiderio, l’abito dei sogni in un profusione di sopragonne impalpabili.

In questo caso, un modello a sirena od a colonna si impreziosisce di gonne voluminose e ricche, magari in duchesse, organza o taffettà: overskirt lussuose che, alla fine della cerimonia, possono essere tolte per un mood più easy e contemporaneo, dal dinamismo stilistico perfetto per il ricevimento nuziale.

Il mermaid dress, allo stesso modo, esprime la sua delicata sensualità con sopragonne staccabli in chiffon e tulle, permettendo così di avere ben due abiti da sfoggiare per il giorno più bello.

L’overskirt in pizzo, poi, si rivela il non plus ultra delle sopragonne, in quanto la dolce eleganza del tessuto prezioso si può arricchire di sontuosi ricami e punti luce in strass e cristalli.

Infine, la creazione più briosa e moderna in termini coquette può essere l’abito da sposa corto, in cui la sopragonna gioca con spacchi seducenti ed asimmetrie importanti, tanto da realizzare strascichi dalla raffinata leggerezza romantica.

Il romanticismo elegante di un quid coquette? L’Atelier Look Sposa vi aspetta con tutte le nuove proposte per la sposa glamour di questo 2017

L’atelier Look Sposa presenta : le ruches negli abiti da sposa 2017

La moda bridal del 2017 è all’insegna di un romanticismo molto femminile, una raffinata cernita di elementi stilistici che intercorrono a realizzare un’allure esclusiva per il giorno più bello, ma sempre declinandosi con un glamour molto attuale.

Ecco, quindi, che i nuovi abiti da sposa si completano con leggiadri dettagli, quali sono le ruches: questi particolari rendono un intrigante effetto di leggerezza e finezza alla creazione nuziale, oltre a creare movimenti ariosi e sottili.

Allo stesso modo, le ruches si dimostrano la quintessenza del romanticismo, a cui aggiungere un quid liberatorio e mai costrittivo, spesso dal chiaro accento bohemien.

L’ampiezza dei volumi si fa eterea ed evanescente, una dolce nota d’eleganza lungo la silhouette, sia che si tratti di modelli più strutturati come i ball gown sia in merito ad abiti da sposa più scivolati, grazie a questi languidi dettagli che arrichiscono la figura di diafani movimenti.

La moda bridal contemporanea, però, rivela tutto il romanticismo delle ruches senza strafare, poiché, per quanto ci sia una reminiscenza vintage, non si vuole arrivare all’eccesso di stile che tali elementi caratterizzavano negli anni Ottanta.

Ruches romantiche sì, quindi, ma senza eccedere, per un bon ton ricercato e sofisticato, qualunque sia il taglio dell’abito dei propri sogni, modelli in corto compresi.

Di seguito le accattivanti proposte delle collezioni 2017 dell’atelier Look Sposa: la sartoriale esperienza della maison presenta tutte le stupende sfaccettature delle ruches, per gli abiti da sposa Eddy K, Inmaculada Garcia, Valentini Spose, Rose & Co e Valerio Luna

L’abito da sposa a sottoveste 2017 : i consigli dell’atelier Look Sposa

Quando si parla di modelli scivolati, che aderiscono alla figura come languide carezze di tessuto, nessuno più dell’abito da sposa a sottoveste può ricoprire alla perfezione questo ruolo di seducente sfiorarsi, uno dei trend stilistici cardine per la moda bridal 2017.

L’atelier Look Sposa ne propone l’algida e sensuale bellezza nelle sue collezioni, un trionfo di femminile seduzione per il giorno più bello e che si ammira in toto con, ad esempio, Rembo Styling, Raimon Bundò, Inmaculada Garcia ed Elisabetta Polignano.

Il modello a sottoveste si caratterizza tanto per il taglio carezzevole quanto per i tessuti pregiati con cui viene realizzato, in quanto, per rimembrare questa evanescente leggiadria, devono essere estremamente raffinati e leggerissimi.

E’ il caso del raso, che “scivola” lungo la figura, in un tripudio di serica lucentezza: lo stesso dicasi per la seta o la duchesse di seta più preziosa, in quanto ricordano proprio l’essenza di un lussuoso capo di intimo, come si evince dalla denominazione “a sottoveste”.

Gli abiti da sposa in questione si producono in un’eleganza ricercata, dagli intenti soft e seduttivi, per il qual motivo si abbina perfettamente con scollature importanti (coadiuvato dalle spalline, spesso, sottili del vestito nuziale), sia del decollete sia della schiena, trasparenze ammiccanti e ramage e lavorazioni tattoo espressamente sensuali.

Il modello a sottoveste è ideale per una sposa longilinea, slanciata e proporzionata: inoltre, è un abito da sposa che si indossa per cerimonie celebrate di pomeriggio, proprio per proseguire, con un’eleganza maliarda, i festeggiamenti del giorno più bello fino a notte fonda.

Fisico a mela : gli abiti da sposa 2017

Nella ricerca del’abito dei sogni, si tengono conto di diversi fattori, a partire dalla propria figura: oggi si parla del fisico a mela, caratterizzato in cui spalle e bacino hanno le medesime dimensioni, mentre il punto vita è poco pronunciato.

Allo stesso tempo, però, tale silhouette consente un decollete generose e gambe slanciate: per questo, essi sono punti da valorizzare, con il giusto modello nuziale da sfoggiare intensamente nel giorno più bello.

L’abito a stile impero, quindi, è atto allo scopo, valorizzando appieno il decollete ed allungando la figura, con il suo punto vita alto.

Il 2017, infine, riporta il successo dei vestiti da sposa corti, soprattutto dall’allure retrò anni Cinquanta, una lunghezza minidi della gonna a ruota per mettere in risalto le gambe e le caviglie sottili.

Il tema floreale negli abiti da sposa 2017 spiegato dall’esperienza sartoriale dell’atelier Look Sposa

L’aggettivo floreale è il must have dei nuovi abiti da sposa per il prossimo 2017: da sempre evergreen romantico per eccellenza, il tema dei fiori assume accattivanti connotazioni stilistiche per il venturo anno.

Innanzitutto, i ricami di pizzo floreale sono al primo posto per il tocco di dolce eleganza e l’intrigante pizzico di sensualità, grazie alla suadente lavorazione di ramage delicati ed ammiccanti.

Infatti, nella loro accezione tattoo, realizzano quell’effetto vedo e non vedo che incanta ed incuriosisce l’attenzione altrui, un canto di sirena dal candido sapore floreale ad impreziosire corpetti, spalline, maniche, decollete e, naturalmente, il B-side di un abito da sposa.

E’, quindi, la volta delle applicazioni floreali, la cui evoluzione più intraprendente ed originale è proprio la versione tridimensionale.

Boccioli, fiori di piccole, medie o grandi dimensioni evocano una raffinata parvenza glamour, tanto da sembrare veri e poterne assaporare la serica e vellutata essenza: è il caso della sartoriale lavorazione della maison Jesus Peiro, con abiti da sposa in cui si ammirano miriadi di fiori bianchi a caratterizzare il corpetto ed ad essere richiamati dalla voluttuosa gonna.

In tutto ciò, non manca la sofisticata bellezza di fiori ricamati, non solo dalle eburnee tonalità in ton sur ton, ma giocando con deliziosi contrasti cromatici, magari in avorio od argento: a tale proposito, vi sono le splendide fantasie floreali di Elisabetta Polignano, che rimembrano il romanticismo della femminilità giapponese.

Ed il tema orientaleggiante ispira anche Inmaculada Garcia, che propone l’interpretazione del fiore orientale, sottolineandone la leggerezza e la leggiadria ed impiegandolo in affascinanti punti strategici come il decollete, magari in presenza di un seducente scollo a V.

Infine, il 2017 evoca la sua natura stilistica in crescita nella sperimentazione di nuove tecnologie nella moda bridal, come si contempla in lussuose stampe floreali: grandi o piccoli fiori stampati che creano pennelate di colore come dipinti d’altri tempi.

L’atelier Look Sposa vi ha presentato tutte le eteogenee espressioni floreali di un abito da sposa per il prossimo anno: non resta altro che ammirarne il risultato, con le nuove collezione 2017 proposte dalla maison

fiori-vestiti-sposa-2017-inmaculada-garcia

Il fascino della seduzione dei tattoo effect negli abiti da sposa 2017 dell’atelier Look Sposa

L’eleganza nuziale bon ton è una prerogativa del giorno più bello, ma ciò non significa che essa non possa avvalersi di accattivanti pennellate di seduzione.

La tradizione del candida innocenza eburnea, perciò, si arricchisce di tocchi sartoriali seducenti, i quali trovano la loro realizzazione nel fascino delizioso di tulle e velo invisibili, la cui evanescente consistenza si rivela la base perfetta per suadenti lavorazioni tattoo.

Lo chame di trasparenze incantatrici è uno dei fulcri della moda bridal 2017, dove anche il più sobrio degli abiti da sposa riscopre una sensualità prorompente in eleganti vedo e non vedo.

E l’apoteosi di tutto ciò si concretizza nei tattoo effect, splendidi e lussuosi ricami che, grazie all’impiego strategico pizzi preziosi, creano incantevoli tratti see through, eco di una seduzione appassionata, ma sempre caratterizzata da una classe sofisticata, non solo estemporanea, bensì moderna ed esclusiva.

Dopo questa lunga premessa, l’esperienza carismatica dell’atelier Look Sposa vi propone, dolci fanciulle che si accingono al grande passo, tutta la sua attenzione per scegliere l’abito dei sogni perfetto per voi, contraddistinto, naturalmente, dalla sensuale parvenza di sontuose lavorazioni tattoo.

Ecco, quindi, l’avvenenza della sposa Eddy K 2017, in cui si contemplano eleganti ramage tattoo a caratterizzare l’impalpabile presenza delle maniche lunghe, proiettando la malia di disegni e trame floreali lungo esse.

La stessa intrigante magia seduttiva che adorna il B-side dell’abito da sposa, costruendo maestose evoluzioni floreali e decò su tutta la schiena.

Ma quest’ultima, come ammirato nei trendi più glamour, si avvale di tutta la sua naturale bellezza anche con profonde scollature, che, ancora, si osservano contornate da intimi ricami in pizzo, a loro volta sviluppo di delicate e romantiche spalline attornianti il decollete.

Il medesimo, altresì, che si trova protagonista di un’ammiccante e floreale tramma tattoo, raffinata lavorazione della nuova collezione Inmaculada Garcia 2017.

La schiena, comunque, resta l’emblema di un fascino seducente nell’ambito wedding, come si appura dai fastosi ricami presentanti dalle collezione 2017 Diane Legrand e Valerio Luna: un sottolissimo velo di tulle invisibile solcato dalla preziosa amenità di ricercati effetti tattoo dal tema floreale.

Carissime future spose, volete altri esempi della sofisticata avvenenza di questi veri e propri tatuaggi di pizzo che spiccano sulla pelle serica?

Scelte per voi, le nuove collezioni 2017 dell’atelier Look Sposa, tutte da gustare.

Richiedi appuntamento