Il matrimonio con rito religioso di Andrea Casiraghi e Tatiana Santo Domingo

Un matrimonio da favola sotto l’incanto della neve: le nozze con rito religioso di Andrea Casiraghi (primogenito di Carolina di Monaco) e Tatiana Santo Domingo.

Dopo il matrimonio civile a Monaco (il 31 agosto 2013), il 1 febbraio 2014 si è tenuta la cerimonia religiosa nelle vicinanze di Gstaad, nell’immacolata location di Rougemont.

Data la distanza, di pochi chilometri, dalla stazione sciistica svizzera (tanto amata dai ricchi del jet-set internazionale), famosi ospiti (e non) non si sono fatti attendere, mentre in una storica cappella romana si celebrava la cerimonia.

Gstaad, poi, si è proclamata location del ricevimento regale, sede di un’interessante sfilata di ospiti, tra cui il principe Alberto di Monaco, Bianca Brandolini D’Adda, Charlotte Casiraghi, Pierre Casiraghi con Beatrice Borromeo.

Immancabili gli stilisti del momento, a partire da Valentino (che ha vestito la sposa), Christian Louboutin, Karl Lagerfeld, Margherita Missoni etc.

Concentrandosi sugli sposi, Tatiana, come detto, vestiva un abito da sposa Valentino Haute Couture, a manica lunga, in pizzo macramè e tulle di seta, la cui gonna era un susseguirsi di delicate piccole balze.

Perfetta sposa d’inverno, Tatiana indossava una soffice e lunga mantella bianca, caratterizzata da un grazioso cappuccio a salvaguardare l’acconciatura: infatti il tradizionale velo è stato sostituito da una principesca e lucente tiara.

Una mise nuziale in netto contrasto con quella del rito civile, dove la sposa vestiva Missoni, in un abito elegante stile hippie, dal profondo scollo a V e dalla lunga gonna in organza, ad effetto macramè; corpetto in fili di seta e rafia, dalle maniche a tre quarti, ed una semplice acconciatura dalla coroncina di mughetti a completare il tutto.

Decisamente un matrimonio dal sapore fiabesco, con un’innocente coltre di neve a suggellare il matrimonio religioso di Andrea Casiraghi e Tatiana Santo Domingo.

Richiedi appuntamento