Le acconciature da sposa a cui abbinare scintillanti tiare e diademi che risplendono tra i capelli

La tiara ed il diadema, nelle acconciature da sposa, sono accessori che accendono diversi dibattiti in merito, dai detrattori (per cui essi possono essere indossate solo se si è effettivamente di sangue reale) agli estimatori, per cui la loro presenza in ambito nuziale è estremamente necessaria.

Sicuramente, sfoggiare la bellezza risplendente di tiare e diademi richiede un’acconciatura abbinata, ideale da sottolinearne la presenza, senza porre in secondo piano la pettinatura desiderata.

In pole position su tutte, si staglia la parvenza sofisticata e raffinata dello chignon, in cui l’elegante quid austero di fondo non fa che accentuarne l’avvenenza.

In questo caso, si può optare per una tiara od un diadema scintillante di Swarovski, perle o strass, a cui aggiungere il giusto quid di un tema floreale e bucolico, ma sempre tenendo conto il perfetto abbinamento con l’abito da sposa.

Una tiara di ispirazione agli anni Ruggenti, poi, è ideale en pendant con un’acconciatura dal tocco vintage, o, volendo, anche shabby chic, in cui si prevede un morbido raccolto che incornici il volto con soffici onde.

E, se si hanno capelli corti, non può mancare il carrè anni Venti, con quel suo squisito gusto retrò su cui brilla la tiara desiderata.

Se si desidera un look da principessa delle favole, tiare e diademi si rivelano preziosi alleati quando si sfoggiano acconciature con la chioma sciolta.

Allo stesso modo, può essere interpretata come una soluzione più minimalista con un’eleganza ricercata nella sua semplicità, magari in abbinamento agli accessori in questione che propongono un accattivante stile etnico.

Infine, qualsiasi sia l’acconciatura che accompagna lucenti diademi e tiare, il tutto può rendersi ancor più romantico indossando anche il velo da sposa, soprattutto nella sua forma a nuvola, completandone l’allure con una classe chic estemporanea e moderna allo stesso tempo.

Richiedi appuntamento