Il principe Harry compie 30 anni : in regalo l’abito da sposa della madre, Lady Diana

Un abito da sposa principesco, in tutti i sensi: non c’è modo migliore di descrivere la creazione sfoggiata dalla compianta Lady Diana al suo matrimonio reale con il principe Carlo.

Il modello nuziale in questione fu realizzato dai designer David ed Elisabeth Emanuel e la sua ampia bellezza lo fece divenire una vera e propria icona di stile per tutte le future spose del Regno Unito e non.

Non un caso unico, naturalmente, se si pensa alla fama che l’abito da sposa di Kate Middleton ha ottenuto al momento del suo Royal Wedding con il principe William, figlio, appunto, di Lady D.

Ma il 29 luglio 1981 fu appunto Diana Spencer ad iniziare questa emulazione glamour dell’abito da sposa: in effetti, il vestito fu pensato e disegnato proprio per passare alla storia.

Valutato all’epoca per circa novemila euro, era un abito a dir poco maestoso, con il suo romantico ed immenso strascico, di ben quasi otto metri di lunghezza.

La creazione da favola era un ball gown ampio, non bianco, ma di un sofisticato color avorio, caratterizzato dalle maniche a sbuffo in stile vittoriano ed impreziosito di trine e pizzi antichi.

I dettagli erano eccezionali: il vestito, infatti, era decorato da diecimila perle, paillettes e ricami, ovviamente, cuciti a mano: insomma, un capo da sogno per qualsiasi sposa.

Perché, allora, questa digressione in merito? Alcuni giorni fa (precisamente, il 15 settembre), il principe Harry ha compiuto 30 anni e, per l’evento, gli è stato fatto dono proprio dell’abito da sposa della madre.

Lady Diana, difatti, nel suo testamento aveva dato disposizione che il suo vestito da sposa sarebbe ritornato ai figli, quando entrambi avessere compiuto, esattamente, trent’anni.

Situazione che si è verificata proprio il 15 settembre scorso: un’eredita decisamente storica compiutasi al compleanno del principe Harry, il secondogenito, dopo il principe William.

Richiedi appuntamento