Gli abiti da sposa colorati del 2015

Tradizionalmente, non è facile dividere l’abito da sposa dal colore bianco e da un mondo di candide cromie: un bianco, che, oltretutto, si declina in tonalità più evanescenti e più luminose oppure, di rimando, più antiche e meno eburnee.

La moda bridal del 2015 conferma con fervore la regola, ma l’eccezione è sempre lì, con alternative e soluzioni colorate per tutti i gusti e le esigenze, come, ad esempio, un secondo matrimonio, un rito civile, una celebrazione nuziale alternativa e così via.

Si può optare per un delicata sfumatura pastello, spesso in rosa, viola o celeste (sebbene non manchino creazioni in giallo, tiffany etc.), fino ad arrivare, via via, ad aumentare l’intensità delle tinte e poter ammirare splendidi blu zaffiro ed elettrici, rosso fuoco od altre colorazioni che difficilmente possono passare inosservate.

Ad esempio, Atelier Aimée ha puntata sul nero e l’effetto bicromatico black and white con un interessante successo, sebbene si potrebbe pensare che un tale look niziale non sembrerebbe indicato per una futura sposina: al contrario, l’effetto finale è sorprendente, seducente, anticonformista e molto chic.

Per coloro che amano un po’ di mordace vivacità colorata, ma senza scegliere una determinata tinta unita, il compromesso è una deliziosa fantasia, soprattutto floreale, che spicca elegantemente e gioiosamente su un latteo tessuto.

Altresì, si potrebbe decidere per uno spezzato, con un corpetto di un colore ed una gonna di un altro e, se quest’ultima fosse una vaporosa creazione di tulle leggiadro, il risultato finale potrebbe ricordare l’etereo tutù di una prima ballerina….

Il bianco, sicuramente, resta la nuance principale, ma se si ha qualche idea originale sul proprio abito da sposa, perché non dipingerla del giusto pizzico di colore?

Richiedi appuntamento