Abiti da sposa colorati per il 2014

Il 2014 si avvicina a passo di danza, mentre, sullo sfondo delle passerelle internazionali della moda Bridal, si intravedono nuove e stuzzicanti soluzioni per abiti da sposa originali, freschi ed anticonformisti.

Oltre al vintage, il tema dominante più ovvio per il 2014 è la pura carezza del colore bianco che “imporpora” le creazioni venture.

Ma il 2014 è un anno più libero e dolcemente trasgressivo, per cui, colei che si sposa nei mesi avvenire può decidere di optare per soluzioni diverse dall’intramontabile candore niveo.

Infatti ci si trova al cospetto di diversi wedding dress colorati, che passano da tenui cromie pastello a tinte più forti, fino a sfociare a nuance strong di rosso.

Si parte col discorrere di tonalità più soft, come il colore che per antonomasia viene accostato all’idea del romanticismo, ossia il rosa.

Le nuances rosee (dal tenero salmone, al rosa antico, baby, cipria, peonia, lilla, fino al brillante corallo) hanno avuto un notevole seguito nelle sfilate Bridal 2013, soprattutto in una previsione di successo per l’anno venturo.

Non sono mancati abiti da sposa dalle impalpabili tinte azzurrine, la cui eterea sostanza viene esaltata da fluttuanti balze leggere, danzanti attorno alle caviglie della sposa.

Per chi vuole stupire con una reazione curiosa, elegante, ma molto anticonvenzionale, l’ideale è il blu elettrico, descritto stupendamente da modelli firmati Elisabetta Polignano: il risultato finale molto cool è garantito.

Ed infine si sono visti estrosi abiti da sposa dal colore rosso fuoco, tanto vistosi e fiammeggianti da non poter passare sicuramente inosservati: perfetti per trasgredire qualsiasi tradizione nuziale.

Molte future spose, in effetti, vogliono brillare nel loro giorno più bello, tanto da scostarsi dalla consuetudune eburnea: tutto ciò in favore di tonalità, che più o meno decise, rispecchino il romantico, l’estroso o sfavillante animo di colei che si prepara al grande passo.

Ma se si è ancora titubanti sul da farsi, ma si voglia comunque qualcosa di meno classico per il proprio abito (ma senza esagerare od esasperare questo desiderio), allora si può decidere di giocare col contrasto….

Le passerelle di quest’anno non si sono smentite a tal proposito ed hanno contrapposto la lucentezza lattea a dettagli dalle tinte accese, con una predilizione per il nero (un ritorno dello stile “black and white”).

Che i particolari siano più o meno vistosi (da un piccolo fiocco ad una cintura, da generose applicazioni floreali a lunghi guanti in seta), l’effetto antinomia è assicurato e si rivela un tocco di classe in più.

Richiedi appuntamento